Trentino Rosa
cioa

News

08 Luglio 2020,
immagine news Due conferme eccellenti al centro della rete trentina. Per il terzo anno consecutivo Silvia Fondriest ed Eleonora Furlan vestiranno la maglia della Delta Informatica Trentino, formando una coppia di central...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
05 Luglio 2020,
Arriva direttamente dalla Capitale e con tanta voglia di crescere e migliorare la nuova centrale della Delta Informatica Trentino. Valeria Pizzolato, ...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
28 Giugno 2020,
Arriva dalla formazione cadetta (B1) dell'Altino Volley la regista che affiancherà Maria Luisa Cumino nel reparto palleggiatrici della Delta Informat...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

Pronostico rispettato: la Delta Informatica supera Martignacco in tre set e vola in semifinale di Coppa Italia. Domenica al Sanbàpolis sfida “secca” con Ravenna

Cambia la competizione, dal campionato alla Coppa Italia, ma non la qualità di gioco (e il risultato) della Delta Informatica Trentino. La formazione di Matteo Bertini non riesce forse ad eguagliare quanto fatto vedere domenica a Mondovì, quando sfiorò la perfezione, ma esprimendo un gioco comunque molto piacevole ed efficace riesce ad archiviare la pratica Itas Città Fiera Martignacco in tre soli parziali. Con questa importantissima vittoria le gialloblù staccano il pass per la semifinale di Coppa Italia di serie A2, in programma, sempre in gara unica, domenica alle 17 al Sanbàpolis contro la Conad Olimpia Teodora Ravenna. Quarto di finale giocato davvero bene dalle trentine che sono riuscite ad opporre le giuste contromisure alla forte opposta americana Nwanebu. Per la Delta Informatica Trentino da sottolineare la prestazione di Berasi, decisiva soprattutto nell’incredibile rimonta gialloblù del primo set e della capitana Fondriest, eletta miglior giocatrice dell’incontro grazie ad un ottimo 80% di positività in attacco.
Bertini conferma lo “starting seven” sceso in campo nelle recenti partite con Berasi in regia, Piani opposto, Melli e D’Odorico in posto-4, Furlan e Fondriest al centro e Moro libero. Gazzotti risponde con Carraro al palleggio, Nwanebu opposto, Dhimitriadhi e Fiorio in banda, Rucli e Busilini al centro e Caravello libero. Parte dunque dalla panchina l’ultimissimo arrivo in casa Martignacco cioè la forte schiacciatrice Pascucci, direttamente dalla Serie A1 con Perugia.
Dopo un inizio in favore delle padrone di casa con il servizio di Piani in evidenza (9-6) si spegne incredibilmente la luce in casa Trento. Carraro inizia a far girare tutte le sue attaccanti mentre la Delta Informatica si innervosisce commettendo troppi errori: parziale di 9-2 per Martignacco (11-15). L’errore in attacco di D’Odorico consegna il massimo vantaggio alle ospiti (14-20) ma qui succede l’incredibile: tre errori in attacco consecutivi di Nwanebu e Fiorio ridanno fiducia alle trentine (18-21). Il pubblico del Sanbàpolis inizia a crederci sempre più, Berasi va al servizio (20-22) e con un incredibile serie gira l’inerzia della frazione, chiudendo il parziale con due ace consecutivi su Dhimitriadhi (25-22).
Inizio di secondo set all’insegna dell’equilibrio (7-7). Piani decide di attaccare ogni pallone alla massima potenza e con tre punti consecutivi porta la Delta Informatica sul +3 (13-10). Berasi dalla linea dei nove metri diventa la bestia nera di Martignacco ed il suo ace mette cinque punti tra le due squadre (17-12). La palleggiatrice trentina si esalta con le proprie centrali mentre Carraro non trova più in Nwanebu una valida soluzione in attacco (23-17). Chiude la seconda frazione l’errore in pipe di Giugovaz (25-18).
Furlan fa la voce grossa a muro nei primi punti del terzo set: i suoi muri prima su Nwanebu e poi su Giugovaz valgono il +2 (5-3). Le trentine alzano il livello anche nella correlazione muro-difesa, Furlan mura nuovamente Giugovaz e due punti di Melli fanno esplodere il Sanbàpolis (16-10). Nel finale entra Barbolini per rinforzare la seconda linea e la schiacciatrice gialloblù chiude l’incontro con due ace consecutivi (25-18).
«Non abbiamo approcciato al meglio la partita e abbiamo commesso qualche errore di troppo nella parte centrale del primo set – afferma a fine gara l’allenatore della Delta Informatica Matteo Bertini – Siamo stati bravi poi a rientrare in partita grazie all’ottimo turno al servizio di Virginia che ci ha regalato il primo set. Una volta sciolti, ci siamo ritrovati e abbiamo alzato il livello di gioco in quasi tutti i fondamentali. Adesso testa alla sfida di domenica contro Ravenna che si preannuncia una battaglia».

Il tabellino del match giocato questa sera al Sanbàpolis

Delta Informatica Trentino – Itas Città Fiera Martignacco 3-0
(25-22, 25-18, 25-18)
DELTA INFORMATICA TRENTINO: Berasi 3, Piani 15, Melli 13, D’Odorico 9, Fondriest 8, Furlan 7, Moro (L); Barbolini 2, Cosi 0, Giometti 0, Vianello ne, Moncada ne. All. Bertini
ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Carraro 1, Nwanebu 15, Fiorio 5, Dhimitriadhi 3, Rucli 4, Busolini 2, Caravello (L); Giugovaz 7, Caserta 1, Pascucci 0, Stival 0, Pecalli (L2), Sabadin ne, Beltrame ne. All. Gazzotti
ARBITRI: Marco Pasin e Stefano Nava
DURATA SET: 25‘, 23‘, 21‘ (totale: 1h09’)
NOTE: Delta Informatica Trentino (attacco 45, muro 5, battuta 7, errori azione 6, errori battuta 12), Martignacco (attacco 33, muro 3, battuta 2, errori azione 8, errori battuta 8). Spettatori: 300 circa. Mvp: Fondriest