Trentino Rosa

News

03 giugno 2018,
immagine news Dopo le conferme di Silvia Fondriest ed Elisa Moncada e dopo l'ingaggio del nuovo opposto gialloblù Gloria Baldi, la Delta Informatica Trentino inserisce altre due preziose pedine nella rosa che parteciperà al prossimo campionato di serie...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
29 maggio 2018,
Sarà Gloria Baldi, opposto bresciana classe 1993, il nuovo terminale offensivo della Delta Informatica Trentino. Dopo una stagione nella massima seri...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
25 maggio 2018,
Dopo la conferma di Nicola Negro e dell'intero staff tecnico e medico della passata stagione, inizia a prendere forma la Delta Informatica Trentino ve...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

Un ottimo avvio non basta alla Delta Informatica Trentino. Gara-1 dei quarti di finale dei playoff sorride al Fenera Chieri. Mercoledì gara-2 al Sanbàpolis

dsc_0128

Non basta un inizio di match molto positivo alla Delta Informatica Trentino per riuscire a superare l’ostacolo Fenera Chieri in gara-1 dei quarti di finale del tabellone playoff. Una partita molto combattuta e ben giocata da entrambe le squadre con il grande rammarico per la Delta Informatica per l’esito finale del quarto set quando, avanti 20-16, ha subito un break di nove punti che ha permesso alle padrone di casa di chiudere 20-25. Nelle file piemontesi decisive le ottime prestazioni di Angelina (top scorer con 21 punti) e di Akrari (7 muri personali). Alla Delta Informatica non basta la prova convincente delle due centrali Moretto e Fondriest, autrici di 28 punti in due (13 la prima e 15 la seconda).
Negro si affida al sestetto tipo, con Moncada al palleggio, Kiosi opposto, Dekany e Fiesoli in posto-4, Fondriest e Moretto al centro della rete e Zardo libero. Luca Secchi, coach delle piemontesi, parte con De Lellis in regia, Manfredini opposto, Angelina e Perinelli laterali, Middleborn e Akrari al centro e Bresciani libero.
Parte forte la Delta Informatica Trentino grazie al turno al servizio di Moretto; la centrale trentina mette in difficoltà il libero piemontese Bresciani e nelle successive “free ball” ci pensa l’opposta ellenica Kiosi a mettere a terra il pallone (5-9). Chieri, spinto dal proprio pubblico, trova nella centrale Akrari la propria trascinatrice con due punti consecutivi (muro punto su Kiosi e successivo ace diretto) ai quali va poi aggiunto un errore in attacco di Moretto (15-15). Le padrone di casa sulle ali dell’entusiasmo prendono fiducia e gli attacchi di Angelina portano Chieri sul +2 (20-18). Vantaggio piemontese che dura solo pochi punti perché capitan Fondriest prende per mano la sua squadra e con un attacco ed un muro riporta la Delta Informatica a condurre (20-21). Finale giocato punto a punto sino al cambio operato da mister Nicola Negro: fuori Fondriest per Moro ed è proprio su un servizio di quest’ultima che Moncada non fallisce lo “smash” (21-23). Un muro di Moretto su Angelina manda in archivio la prima frazione in favore della Delta Informatica Trentino (23-25).
Il Fenera Chieri sembra accusare il colpo nelle prime battute del secondo set: le ragazze di Secchi non riescono a trovare continuità in battuta e per la Delta Informatica è un gioco da ragazzi portarsi sul +3 (4-7). Chieri riesce a riportarsi sotto (8-8) costringendo Negro ad inserire Michieletto per una Dekany in difficoltà. Cala l’efficienza di Kiosi ma soprattutto la difesa trentina non riesce a fare la differenza come nel precedente set, tutto questo comporta un black out della Delta Informatica che passa da condurre di due lunghezze (9-11) a dover inseguire le avversarie (13-11). La Delta riesce a ritrovare lucidità nel proprio gioco grazie a Fondriest ed una buona regia di Moncada (16-16). La schiacciatrice Angelina fa il buono ed il cattivo tempo nelle file del Fenera Chieri, il vantaggio ottenuto da due suoi attacchi vincenti viene poi svanito da altrettanti suoi errori. Un fallo dalla linea dei nove metri di Kiosi ed un errore molto contestato in attacco di Fiesoli (con successivo cartellino giallo per proteste della stessa) portano Chieri sul +3 (23-20). L’errore in attacco di Kiosi mette la parola fine al parziale (25-23) e riporta il conto dei set in parità.
La terza frazione inizia all’insegna dell’equilibrio con nessuna delle due formazioni che riesce a prendere il sopravvento (13-13). Un muro di Gaia Moretto su Perinelli porta la Delta Informatica sul +2 (13-15), vantaggio che viene però annullato dai soliti attacchi di Angelina prima (18-18) e superato da un errore di Fiesoli ed un muro di Akrari sulla stessa (20-18). Le trentine si divorano più volte le occasioni per agguantare le padrone di casa, padrone di casa invece che non falliscono più un colpo e si aggiudicano la terza frazione con un muro della neo entrata opposta piemontese Sofia Moretto (25-21).
Continua l’ottimo periodo piemontese anche ad inizio quarto set recuperando dal -3 (2-5) al +1 (6-5) costringendo Nicola Negro a giocarsi la carta Michieletto per Fiesoli. Chieri trova nella sua opposta Sofia Moretto un’ottima bocca da fuoco non facendo rimpiangere Manfredini ma anche dalla parte trentina è la pari ruolo Kiosi a prendere le veci di leader maximo mettendo a terra tutti i palloni (10-10). Proprio un turno positivo di Kiosi, condito anche da un ace, porta la Delta Informatica sul +3 (10-14). La sfida si conferma molto incerta, Perinelli al servizio con due ace consecutivi su Dekany e successivamente un muro di Middleborn riportano Chieri a condurre (15-14). Sorpasso e nuovamente controsorpasso trentino perché Michieletto con tre punti in attacco consecutivi e due muri di Gaia Moretto su Akrari e Angelina riportano la Delta Informatica sul +4 (16-20). Il finale che non ti aspetti: Angelina e Akrari salgono in cattedra e con quattro punti a testa realizzano un break di nove punti finale che chiude il set (25-20) e la sfida in favore del Fenera Chieri.
«Sicuramente per intensità e livello di gioco è stata una partita da playoff. Abbiamo giocato bene per tre set, peccato per il quarto parziale – ha spiegato a fine gara Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Nella seconda parte di match siamo calati molto nella qualità e nell’efficienza dell’attacco, mentre loro sono cresciute molto nel fondamentale del muro. Questa partita ci dà comunque consapevolezza del nostro potenziale perché abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari anche sul loro campo. Già da oggi lavoreremo per arrivare al meglio a mercoledì sera e costruirci la possibilità di tornare al PalaFenera fra sette giorni».

Il tabellino della partita giocata al PalaFenera di Chieri

Fenera Chieri – Delta Informatica Trentino 3-1
Parziali: 23-25; 25-23; 25-21; 25-20
Fenera Chieri: De Lellis 4, Manfredini 6, Angelina 21, Perinelli 10, Middleborn 10, Akrari 14, Bresciani (L), Sandrone 0, Moretto S. 7, Mezzi ne, Colombano ne, Lualdi ne, Salvi ne. All. Secchi
Delta Informatica Trentino: Moncada 1, Kiosi 16, Dekany 8, Fiesoli 9, Moretto G. 13, Fondriest 15, Zardo (L); Moro 0, Michieletto 3, Carraro ne , Antonucci ne, Fucka ne. All. Negro
Arbitri: Alessandro Rossi e Michele Marotta
Durata set: 28’, 30’, 27’, 29’ (tot. 1h54’)
Note: Delta Informatica (muro 8, ace 4, errori azione 13, errori battuta 8), Chieri (muro 17, ace 3, errori azione 13, errori battuta 9)