Trentino Rosa

News

23 marzo 2019,
immagine news La lunga trasferta calabrese sul parquet del Volley Soverato (fischio d'inizio domenica alle 17) si preannuncia come una delle tappe più difficili tra quelle che attendono la Delta Informatica Trentino da qui al termine della pool promozio...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
18 marzo 2019,
È sempre più Delta Informatica Trentino. La formazione di Nicola Negro tra le mura amiche del Sanbàpolis, sempre più gremito, conquista un’incre...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
15 marzo 2019,
Si gioca per la cinquina. Sono infatti quattro i successi consecutivi inanellati in campionato dalla Delta Informatica Trentino, alla ricerca domenica...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

Il tris è servito. La Delta Informatica espugna Martignacco e festeggia la seconda piazza solitaria. Sabato al Sanbàpolis il gustoso anticipo con Mondovì

2389d3f7-5345-4752-99ab-f109725c46a9

La Delta Informatica Trentino non lascia scampo al fanalino di coda Itas Città Fiera Martignacco nella quarta giornata del Pool Promozione della Samsung Volley Cup di A2. La formazione di Nicola Negro impiega poco meno di due ore per avere la meglio in un campo ostico come il Palazzetto dello Sport di Martignacco della formazione friulana, ottenendo così la terza vittoria di fila e consolidando soprattutto il secondo posto in classifica, ora occupato in solitaria. Fra le migliori la schiacciatrice Alessia Fiesoli, autrice di una prova di altissimo livello. Menzione di merito anche alla regista trentina Moncada che ha gestito al meglio ogni situazione di gioco con scelte spesso decisive. Nelle file friulane non basta la prestazione positiva della schiacciatrice Pozzoni, autrice a fine partita di 17 punti con il 36% in attacco e della centrale Molinaro, autrice anch’essa di 17 punti con un sontuoso 47%. Orfano della sola Baldi mister Nicola Negro schiera il consueto starting six con Moncada al palleggio, Giorgia Mazzon opposto, McClendon e Fiesoli laterali, Fondriest e Furlan al centro e Moro libero. Il grande ex della sfida, l’allenatore Marco Gazzotti, senza le infortunate Fedrigo e Dhimitriadhi, risponde con Gennari in regia, nel ruolo di opposto preferisce a sorpresa Beltrame a Sunderlikova, Caravello e Pozzoni laterali, Molinaro e Martinuzzo al centro e De Nardi libero.
La sfida inizia all’insegna dell’equilibrio con le padrone di casa che si affidano soprattutto agli attacchi della centrale Molinaro e della schiacciatrice capitana Caravello (11-11; 16-16). Il break trentino arriva nel momento decisivo del set grazie al turno al servizio di McClendon. Un ace diretto ed una pipe della statunitense ai quali vanno ad aggiungersi due muri consecutivi di Moncada e Fiesoli ed il successivo mani-out vincente di quest’ultima portano la Delta informatica sul +5 (16-21). Martignacco prova a recuperare lo svantaggio ma ci pensa una diagonale vincente di Mazzon G. a chiudere la frazione in favore delle gialloblù trentina (20-25).
Secondo set ricco di break e contro break con le padrone di casa che partono molto bene grazie a Pozzoni che riesce a giocare spesso e volentieri sulle mani del muro trentino (6-5). Moncada si affida alle due schiacciatrici Fiesoli e McClendon le quali non deludono la fiducia datagli dalle proprio palleggiatrice (10-11). La palleggiatrice friulana Gennari si affida al duo di centrali Molinaro e Martinuzzo per portarsi sul +2 (14-12) prima di subire il contro break trentino con due punti consecutivi di Mazzon in attacco (14-15). Come nella frazione precedente la Delta Informatica Trentino allunga nel momento decisivo del set con il turno al servizio di Fondriest che taglia le gambe a Martignacco incapace di reagire. McClendon tira fuori dal cilindro due pipe vincenti e Moncada mura Caravello portando le trentine sul +5 (18-23). Martignacco prova ad impensierire la Delta Informatica Trentino arrivando sino ad una lunghezza di distacco (23-24) ma ci pensa poi la solita McClendon a togliere le castagne dal fuoco con l’ennesima pipe vincente (23-25).
Inizio terzo set tutto in favore delle padrone di casa dell’Itas Città Fiera Martignacco che con il servizio di Pecalli e con qualche errore gratuito di troppo nelle file trentine (8-4). Negro cambia opposta inserendo Tosi per Mazzon nella speranza di invertire le sorti della frazione ma è sempre Martignacco a fare la voce grossa (13-6). Un accenno di rimonta in casa Delta Informatica arriva con l’attacco vincente di Tosi ed il muro di Furlan (14-10). Il trend positivo trentino prosegue qualche scambio successivo con Fiesoli che prima mette a terra una pipe vincente e poi realizza un ace (16-13). Due punti consecutivi di Pozzoni riportano Martignacco sul +6 (19-13) costringendo Negro ad inserire Mason per Mc Clendon e Carraro per Moncada. Le trentine dimostrano carattere trovando in Tosi una valida soluzione offensiva (23-21). La schiacciatrice Pozzoni con una parallela vincente spegne le speranze di rimonta in casa Delta allungando la sfida al quarto set (25-22).
Dopo una prima fase di controllo (7-7) mette la freccia nuovamente Martignacco che riesce complice i numerosi errori trentini a portarsi sul +5 (13-8). Non demorde la Delta Informatica Trentino che riesce a riprendere lucidità e mettere a segno un parziale importantissimo di sette punti grazie al turno di Furlan al servizio condito dai muri di Mazzon e due errori gratuiti di Beltrame (15-17). L’ennesimo contro break della sfida arriva subito (18-17) con Negro costretto ad inserire nuovamente Tosi per Mazzon. Subito la neo opposta realizza un punto in attacco e al servizio riesce a mettere in difficoltà De Nardi (18-20). Chiude l’incontro una pipe vincente della schiacciatrice Mc Clendon (22-25).
«Non abbiamo disputato certamente la nostra migliore partita, tuttavia posso essere soddisfatto per aver portato a casa l’intera posta in palio in uno dei campi più difficili del campionato. dove molte altre squadre sono uscite sconfitte – ha spiegato a fine gara Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Abbiamo giocato due ottimi primi set in completo controllo mentre nella terza frazione la partenza a rilento ci ha condizionato. Negli ultimi due parziali siamo venuti meno nel nostro miglior fondamentale che è quello di muro e difesa, incontrando di conseguenza maggiori difficoltà. Alla luce degli altri risultati rimango comunque soddisfatto dei tre punti ottenuti a Martignacco».
La Delta Informatica Trentino tornerà in campo sabato prossimo per ospitare alle 20.30 al Sanbàpolis la Lpm Bam Mondovì nell’ultima giornata del girone d’andata della pool promozione. Un match d’alta classifica che sarà una ghiotta occasione per tutti gli appassionati regionali di pallavolo per assistere ad un match di altissimo livello.

Il tabellino della partita giocata al Palazzetto dello Sport di Martignacco

Itas Città Fiera Martignacco – Delta Informatica Trentino 1-3
Parziali: 20-25; 23-25; 25-22; 22-25
Itas Città Fiera Martignacco: Gennari 5, Beltrame 9, Caravello 12, Pozzoni 17, Molinaro 17, Martinuzzo 10, De Nardi (L); Pecalli 0, Tangini 1, Sunderlikova 0, Turco ne, Dhimitriadhi ne, Fedrigo ne. All. Gazzotti
Delta Informatica Trentino: Moncada 2, Mazzon G. 10, Fiesoli 21, Mc Clendon 18, Furlan 10, Fondriest 11, Moro (L); Carraro 0, Tosi 5, Mason 1, Vianello ne, Mazzon A. ne. All. Negro
Arbitri: Nicola Traversa di Padova e Emilio Sabia di Potenza
Durata set: 25’, 30’, 30’, 26’ (tot. 1h51’)
Note: Martignacco (muro 13, ace 4, errori azione 7, errori battuta 8) Delta Informatica Trentino (muro 13, ace 4, errori azione 10, errori battuta 5)