Trentino Rosa

News

20 Ottobre 2019,
immagine news

In un Sanbàpolis vestito a festa, con cinquecento ed oltre persone sugli spalti assieme alle ragazze delle squadre Under 13, 14, 16 e 18 del Progetto Paideia, la Delta Informatica Trentino archivia in tre soli set ...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

18 Ottobre 2019,

Dopo l'affermazione netta ottenuta con Roma e quella più sofferta centrata sul difficile parquet di Ravenna, è ancora tempo...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

13 Ottobre 2019,

Sono servite due ore ed oltre di gioco alla Delta Informatica Trentino per violare il PalaCosta di Ravenna e ottenere la seco...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO


Leggi tutte le news

Trento capitale, la Delta Informatica stende Roma nel big match e apre la stagione con un rotondo 3-0. Piani e Melli brillano in attacco, Furlan implacabile a muro

Trento show. Il big match della prima giornata di serie A2 premia la Delta Informatica Trentino che di fronte ai 400 spettatori del Sanbàpolis non lascia scampo all’Acqua & Sapone Roma intascando i tre punti dopo tre set giocati con grande personalità. Brilla l’mvp di giornata, Vittoria Piani con 15 punti personali, il 43% a rete e 3 muri, ma molto bene si è comportato l’intero sestetto gialloblù, da Melli (12 punti) a Moncada (brillante in regia), fino alle centrali Furlan (4 muri, compreso quello finale) e Fondriest (64% a rete).Bertini si affida al sestetto tipo con Moncada in regia, Piani opposto, Melli e D’Odorico laterali, Furlan e Fondriest al centro e Moro libero. Stefano Micoli, tecnico di Roma, risponde con Balboni in regia, Toliver opposto, Arciprete e Pietrelli in posto-4, Mastrodicasa e Cecconello al centro e Quiligotti libero.
L’avvio di gara è tutto di marca trentina: il muro gialloblù fa buona guardia, a mettere palla a terra ci pensano Piani e Melli, immediatamente a loro agio in prima linea (4-0). Il muro di Furlan e la pipe di Melli incrementano il gap (11-6) e nonostante qualche titubanza in ricezione la squadra di Bertini rimane sempre avanti nel punteggio, nonostante lo smash di Cecconello porti le capitoline fino al -1 (14-13). Da qui in avanti, però, è un monologo trentino: Furlan va a segno al centro della rete, Melli chiude in pallonetto uno scambio lunghissimo, Fondriest mura perentoriamente Toliver (19-14). Micoli si gioca la carta dell’ex Tosi ma Trento non si fa pregare e in un batter d’occhio chiude il set, ancora con un pallonetto chirurgico di Melli e con la fast di capitan Fondriest (25-16).
Furlan a muro e D’Odorico al servizio indirizzano immediatamente anche il secondo set in direzione Trento, Roma prova a rimanere in partita ma due errori di Arciprete e la verve a rete di D’Odorico e Piani spingono la Delta Informatica sul 16-12 con Micoli costretto ad interrompere il gioco per riordinare le idee nella metà campo ospite. L’ace della neo entrata Liguori spinge Roma sul 16-14, Trento reagisce e torna sul +4 con Piani a segno anche da posto-4 (18-14). Qualche errore di Roma agevola il compito della Delta Informatica, che si esalta a muro con Melli (22-17) e si porta sul 2-0 con la magia di Moncada (25-19).
Roma accusa il colpo e Micoli chiama time out con Trento avanti 4-1 con Piani sugli scudi a muro e in attacco. L’opposto di Trento continua il proprio show personale e spinge la Delta sul 9-5, Toliver prova a suonare la carica e l’Acqua & Sapone accorcia sul 14-11. Il set si fa più equilibrato, la Delta non sempre è precisa in ricezione e Roma ne approfitta, obbligando Bertini a chiamare time out (17-15). D’Odorico e Fondriest difendono il break di vantaggio (19-17), ma l’errore di Piani porta Roma sul -1 (22-21). Toliver fa 22-22, Moncada toglie le castagne dal fuoco con l’attacco del 23-22, Pietrelli stringe troppo il diagonale (24-22). Roma ha la palla del 24-24 ma va a sbattere contro il provvidenziale muro di Furlan (25-23).
«Era importante partire con una vittoria e con una prestazione convincente e l’abbiamo fatto – spiega a fine gara Matteo Bertini, tecnico della Delta Informatica Trentino – Inizialmente abbiamo sentito un po’ di pressione soprattutto nel fondamentale della ricezione, poi ci siamo sciolti con il passare del tempo e siamo cresciuti in ogni aspetto del nostro gioco. L’attacco si è dimostrato un fondamentale molto affidabile, quello in cui dobbiamo migliorare è la capacità di esprimerci ad alti livelli con continuità senza accusare passaggi a vuoto».
Settimana prossima prima trasferta stagionale per la Delta Informatica Trentino, impegnata domenica alle 17 sul campo dell’Olimpia Teodora Ravenna.

Il tabellino della partita di oggi giocata al Sanbàpolis

Delta Informatica Trentino – Acqua & Sapone Roma Volley Club 3-0
Parziali: 25-16, 25-19, 25-23
Delta Informatica Trentino: Moncada 2, Piani 15, Melli 12, D’Odorico 9, Furlan 8, Fondriest 8, Moro (L); Barbolini 0, Giometti ne, Cosi ne, Vianello ne, Berasi ne. All. Bertini
Acqua & Sapone Roma: Balboni 0, Toliver 14, Arciprete 3, Pietrelli 10, Mastridicasa 5, Cecconello 6, Quiligotti (L); Liguori 4, Tosi 0, Pizzolato 0, De Luca Bossa ne, Varani ne, Bucci (L). All. Micoli
Arbitri: Cecconato di Treviso e Sabia di Catania
Durata set: 23′, 24′, 27′ (totale: 1h14′)
Note: Delta (attacco 41, muro 10, ace 3, errori azione 8, errori battuta 8), Roma (attacco 36, muro 3, ace 3, errori azione 12, errori battuta 7). Spettatori 400 circa. Mvp: Piani

In allegato alcune immagini del match (foto Alessio Marchi – Trentino Rosa)

Ufficio stampa Delta Informatica Trentino