Trentino Rosa

News

14 dicembre 2018,
immagine news Nell'ultimo impegno pre-Natalizio (il 23 dicembre, infatti, le gialloblù osserveranno il turno di riposo) la Delta Informatica Trentino cercherà di allungare la propria serie d'oro nell'impegnativa trasferta in programma sabato sera al Pa...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
12 dicembre 2018,
Con una prestazione ai limiti della perfezione la Delta Informatica Trentino respinge l'assalto della Volalto 2.0 Caserta e centra con assoluto merito...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
11 dicembre 2018,
Sarà un mercoledì sera da “circoletto rosso” quello che attenderà la Delta Informatica Trentino. Le gialloblù, infatti, ospiteranno alle 20.30...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

Si ferma a quattro la serie di vittorie consecutive della Delta Informatica. Il Cus Torino fa valere il fattore campo e non lascia scampo al sestetto gialloblù

torino-delta-03

Si interrompe, dopo quattro vittorie, la striscia positiva della Delta Informatica Trentino. Al PalaRuffini, casa della formazione piemontese del Barricalla Cus Torino, la Delta Informatica Trentino non gioca un partita alla sua altezza ed esce sconfitta in tre soli parziali. Meriti alla formazione di casa che, trascinata in cabina di regia da una sempre lucida Morolli, è sempre stata padrona del gioco. La Delta Informatica Trentino paga un weekend negativo iniziato con la disavventura subita sabato in viaggio con la rottura del pullman che ha ritardato di molto l’arrivo a Torino aumentando lo stress del pre-gara.
Negro, con l’intera rosa a sua disposizione, non cambia starting six rispetto alle scorse uscite affidandosi a Moncada al palleggio, Baldi nel ruolo di opposto, McClendon e Fiesoli in posto -4, Fondriest e Furlan al centro e Moro libero. Marchiaro risponde con la ex Delta e Ata Morolli in cabina di regia, Agostinetto opposto, Coneo e Fiorio schiacciatrici, Gobbo e l’altra ex della sfida Martinelli al centro e Lanzini libero.
Parte forte Torino con l’opposta Agostinetto che prende subito le misure a muro sulla schiacciatrice americana McCledon con due muri di fila che portano le padrone di casa sul +3 (5-2). Baldi non ci sta e replica alla pari ruolo piemontese con un turno di servizio al salto molto proficuo impattando il risultato sulla parità (6-6). Il muro piemontese inizia a farsi sentire e sul turno in battuta di Morolli la Delta Informatica Trentino spegne completamente la luce subendo un break di otto punti (17-9). Negro prova a cambiare le carte in tavola inserendo Carraro per Moncada. Le trentine ritrovano un buon gioco soprattutto con McClendon riuscendo a rosicchiare qualche punto alle padrone di casa (20-17). Mason e Mazzon entrano per provare a trovare una soluzione con il proprio servizio ma il Barricalla Cus Torino non perde lucidità e porta a casa la prima frazione di gioco (25-20).
Come nella frazione precedente anche nel secondo set è un turno al servizio di Morolli a scavare il primo vantaggio importante in favore di Torino (13-7). Fiesoli prova a prendere per mano la Delta Informatica ma le padrone di casa piemontesi non calano attenzione (19-12). McClendon viene sostituita da Mason e Moncada da Carraro ma il leit-motiv è sempre lo stesso con il servizio piemontese a fare la differenza e la Delta Informatica in grande difficoltà (23-13). Un mani-out di Fiorio su Carraro manda in archivio anche il secondo parziale in favore del Barricalla Cus Torino (25-13).
Neanche nel terzo parziale la Delta Informatica riesce a trovare il proprio gioco a discapito delle avversarie che con il trio di palla alta in versione monstre non sbagliano un singolo colpo (5-2). Torino inizia a fare la differenza anche in difesa con il libero Lanzini che si esalta non facendo più cadere un singolo pallone (9-5). La Delta Informatica si innervosisce non riuscendo più a mettere a terra un pallone e facendosi spesso murare permettendo al Barricalla di allungare ulteriormente (17-9). Carraro e Tosi subentrano a Moncada e ma il distacco è ormai troppo ampio (20-12). Chiude l’incontro l’errore al servizio di Giorgio Mazzon (25-17).
«Stasera è andato tutto molto male. Sapevamo il valore di Torino soprattutto tra le propria mura ma nonostante questo siamo partite troppo contratte perdendo subito ordine e pazienza – ha spiegato a fine gara Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Non mi preoccupa una sconfitta così come non mi sono esaltato in seguito ad una vittoria nelle precedenti partite. Non dobbiamo abbatterci ma avere consapevolezza che se vogliamo battere Perugia servirà offrire ben altra prestazione».

Il tabellino della partita giocata al PalaRuffini di Torino

Barricalla Cus Torino – Delta Informatica Trentino 3-0
Parziali: 25-20; 25-13; 25-17
Barricalla Cus Torino: Coneo 10, Martinelli 5, Morolli 3, Fiorio 16, Gobbo 4, Agostinetto 16, Lanzini (L), Camperi 0, Vokshi 0, Mabilo 0, Garrafa Botta ne, Poser ne, Gamba ne. All. Marchiaro.
Delta Informatica Trentino: Moncada 0, Baldi 11, Fiesoli 10, Mc Clendon 7, Furlan 3, Fondriest 5, Moro (L); Carraro 0, Tosi 0, Mazzon A. 0, Mazzon G. 1, Mason 0, Vianello (L) ne. All. Negro
Arbitri: Giuseppe Maria Di Blasi da Roma e Serena Salvati da Palestrina
Durata set: 27’, 23’, 25’ (tot. 1h15’)
Note: Barricalla Cus Torino (attacco 43, muro 9, ace 2, errori azione 7, errori battuta 4) Delta Informatica Trentino (attacco 33, muro 4, ace 1, errori azione 13, errori battuta 7).