Trentino Rosa

News

13 ottobre 2018,
immagine news “Casa dolce casa”. Con una prova estremamente convincente la Delta Informatica Trentino bagna il debutto casalingo superando in tre set la Sigel Marsala, riscattando così la sconfitta rimediata domenica scorsa a San Giovanni in Marigna...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
12 ottobre 2018,
C'è una sconfitta di riscattare. Dopo l'amaro esordio stagionale, coinciso con la sconfitta in tre set rimediata domenica scorsa a San Giovanni in Ma...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
07 ottobre 2018,
Inizia con una sconfitta la nuova stagione della Delta Informatica. La formazione trentina non riesce ad esprimere una buona pallavolo sul campo del q...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

Si conclude con un sorriso la regular season della Delta Informatica Trentino: il 3-0 interno contro Montecchio vale la certezza del sesto posto

unnamed-1

Si conclude nel migliore dei modi la regular season della Delta Informatica Trentino. Al Sanbàpolis, contro la formazione veneta delle Sorelle Ramonda Ipag Montecchio Maggiore, si è potuto ammirare una delle migliori Delta Informatica della stagione, una squadra che non ha mai calato l’intensità del proprio gioco ed ha limitato al massimo gli errori gratuiti. Top scorer del match è risultata la magiara Dekany, autrice di 14 punti con un positivo 61% in ricezione. Non basta tra le fila di Montecchio la buona prova della laterale Gomiero (9 punti con 1 muro).
Grazie ai tre punti conquistati la Delta Informatica Trentino sale momentaneamente al quarto posto in classifica in coabitazione con San Giovanni in Marignano a quota 62 punti, con una lunghezza di margine su Chieri. Domenica prossima si concluderà la stagione regolare: Trento osserverà il turno di riposo e in serata conoscerà la sua posizione finale (quinta o sesta piazza, in base al risultato del match tra Chieri e Soverato) e di conseguenza il nome dell’avversaria che troverà sul proprio cammino nei quarti di finale del tabellone playoff.
Negro sceglie di far rifiatare Alesia Fiesoli, comunque recuperata dopo l’infortunio alla caviglia subito contro Ravenna. Starting six trentino dunque con Moncada in regia, Kiosi opposto, Michieletto e Dekany in posto-4, Fondriest e Moretto al centro e Zardo libero. Bertolini, tecnico delle vicentine, decide di affidarsi invece a Stocco al palleggio, Marcolina opposto, Gomiero e Pamio in posto-4, Fiocco e Brutti al centro e Pericati libero.
Parte subito a mille la Delta Informatica Trentino che trova nel turno al servizio di Fondriest un’efficace chiave per fuggire sul +6 (6-0). La centrale vicentina Fiocco, schierata al posto di Bovo, non ci sta e, con un pallonetto vincente prima e due battute molto insidiose poi, accorcia le distanze (6-4). Continua a macinare buon gioco la formazione trentina con una Dekany in forma smagliante (19-13). Bertolini si gioca l’arma del doppio cambio palleggiatore-opposto inserendo Giroldi e Kosareva, in ballottaggio entrambe per una maglia da titolare fino a pochi istanti prima dell’inizio del match, oltre che Lucchetti per Pamio; le sostituzioni non sortiscono però gli effetti desiderati (21-14). Il set si chiude con un’invasione di Fiocco (25-17).
Comincia bene il secondo set per Trento che, grazie a due ace di Moncada e agli attacchi di Michieletto e Moretto, allunga sul +5 (6-1). Montecchio prova per un instante a rifarsi sotto (9-6) ma poco dopo è nuovamente Moretto a suon di muri e attacchi a riportare la Delta Informatica sul rassicurante +6 (19-13). Carraro e Antonucci entrano per Kiosi e Moncada ed è proprio la giovane palleggiatrice con un ace ad ipotecare la frazione di gioco (21-13). Nonostante i numerosi cambi operati da Bertolini, Montecchio non riesce a rientrare in corsa ed è un muro di capitan Fondriest a spingere la Delta Informatica avanti di due set (25-16).
Bertolini parte subito con in campo la diagonale palleggiatore-opposto formata da Giroldi e Kosareva e con Bovo al centro della rete al posto di una Fiocco in difficoltà. La frazione si mantiene equilibrata solamente nelle prime battute di gioco (7-6) perché poi le ospiti si perdono in errori gratuiti e la Delta Informatica coglie la palla al balzo per portarsi sul +5 (14-9). Nel finale di set Negro si gioca la carta Fucka al posto di Fondriest e la giovanissima centrale non esita a scrivere il proprio nome nel tabellino con un pallonetto vincente. Un errore in pipe di Pamio chiude set (25-19) e incontro in favore della Delta Informatica Trentino. Miglior giocatrice del match viene eletta la palleggiatrice gialloblù Moncada.
«Sono molto soddisfatto di questa prestazione – ha spiegato a fine gara Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Con lo staff avevamo deciso di caricare molto in sala pesi in vista dei playoff, quindi non era affatto scontata un prestazione di questo livello. Abbiamo concluso la prima parte di campionato, una regular season senza dubbio positiva eccezion fatta per quel piccolo sbandamento accusato ad inizio girone di ritorno. Arriviamo ora alla parte decisiva della stagione in ottima forma fisica e spero anche mentale. Adesso arriva il bello…».

Il tabellino della partita giocata al Sanbàpolis

Delta Informatica Trentino – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 3-0
Parziali: 25-18; 25-16; 25-19
Delta Informatica Trentino: Moncada 4, Kiosi 11, Dekany 14, Michieletto 8, Moretto 8, Fondriest 5, Zardo (L); Moro 0,Carraro 1, Antonucci 1, Fucka 1, Fiesoli ne. All. Negro
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio: Stocco 1, Marcolina 5, Gomiero 9, Pamio 5, Fiocco 4, Brutti 3, Pericati (L); Giroldi 0, Kosareva 5, Bovo 3, Lucchetti 1, Fontana (L2). All. Bertolini
Arbitri: Simone Cavicchi di La Spezia e Roberto Pozzi di Alessandria.
Durata set: 25’, 23’, 27’ (tot. 1h15’)
Note: spettatori 350 circa. Delta Informatica (muro 3, ace 6, errori azione 7, errori battuta 10), Montecchio Maggiore (muro 3, ace 0, errori azione 9, errori battuta 8). Mvp: Moncada