Trentino Rosa

Il progetto educativo e tecnico

IL PROGETTO EDUCATIVO

Attraverso la pallavolo si scoprono rinnovati valori e forti legami di squadra che sollevano dall’affrontare da soli vicende emotive o tensioni personali extra-palestra. Contemporaneamente si agevola la crescita della società sportiva verso la costruzione di una “comunità” costituita da:
• un ambiente “abitabile” in cui ogni persona si trovi a proprio agio;
• un clima “familiare” che permette l’instaurare di legami profondi;
• una sensibilità a tutto ciò che è positivo nelle persone e nei gruppi;
• un’attenzione a quella realtà ed a quei processi culturali e sociali che abbattano ogni divisione e barriera;
• una capacità di “sognare in grande” andando al di là delle cose immediate e desiderando sempre qualcosa di meglio;
• una capacità di osservare ed evidenziare ogni risorsa personale, scoprendo attitudini e capacità, anche nascoste;
• una mediazione tra sogni e realtà, facendo accettare serenamente i propri limiti.

Il raggiungimento di questi obiettivi è possibile solo in presenza di un contesto favorevole in una società sportiva che si possa definire “completa”. Le iniziative che Trentino Rosa, nell’ambito del Progetto Giovani “Paideia Volley”, ha consapevolmente assunto in questa direzione sono varie e significative:
1. proposta e coinvolgimento dei diversamene abili: accordi con la Cooperativa HandyCrea per promozione e l’accesso gratuito ai disabili e loro accompagnatori, avendo anche scelto la struttura sportiva Sanbapolis proprio per essere referenziata da HandyCrea e presente nell’APP Trentino Accessibile;
2. ngresso gratuito alle partite di serie A2 per i minori di 12 anni, con ulteriori convenzioni e promozioni particolari per gli atleti e le atlete delle società giovanili;
3. particolari inviti ad alcune scuole di Trento con facilitazioni per l’ingresso alle partite e agli eventi
4. è stata sperimentata e successivamente garantita la presenza all’allenamento della squadra di giovani giocatrici, alcune delle quali partecipano anche al riscaldamento pre-partita;
5. è prassi svolgere una competizione fra giovanissime ragazze prima della partita di campionato A2, proprio sul campo preparato per a gara ufficiale;
6. ad ogni partita casalinga una nutrita serie di ragazze delle squadre locali giovanili partecipa come supporto dell’organizzazione delle partite
7. è stata assicurata la presenza dello staff e delle atlete alle numerose manifestazioni culturali e di contorno (“Prova lo sport” 2014 e 2015 e 2016 – Progetto Anvolt per la prevenzione dei tumori – Manifestazioni organizzate dal Centro Antiviolenza di Trento ecc.)
8. si stanno promuovendo verso le società partecipanti i valori della ONLUS Sport Senza Frontiere.

IL PROGETTO TECNICO 2017/2018: dal minivolley alla serie “A”

Si intende creare una rete di Società dove gli allenatori possano aumentare le loro conoscenze e capacità in ambito educativo, metodologico e tecnico, completando il percorso formativo già previsto dalla Federazione Italiana Pallavolo. Abbiamo previsto due ambiti di intervento:

ALLENATORI: Creazione di quattro gruppi di studio e lavoro, Minivolley – Under 12 e Under 13, Under 14, Under 16 e Under 18 al fine di creare una formazione educativa, metodologica e tecnica comune fra tutti gli allenatori delle società del gruppo coordinati dal Responsabile Tecnico. Stage di formazione con i Tecnici delle Squadre Nazionali, Progetto Talenti 2020

ATLETE: Screening di tutte le atlete suddivise per fasce di età attraverso le schede psicoattitudinali , utilizzo delle tassonomie tecniche per programmare e seguire il loro percorso di crescita tecnica dal minivolley alla serie “A”. Creazione di un percorso tecnico individualizzato per le atlete di possibile inserimento nei campionati nazionali di serie A e B. In particolare:

✓ Minivolley – Under 12
Adesione al progetto “Pallavolo a Scuola” del Comitato Trentino FIPAV per l’anno scolastico 2016-2017. Utilizzo del nuovo logo da affiancare a quello della Società sulle magliette delle nuove bimbe. Sperimentare le nuove metodologie d’insegnamento orientate al gioco. Prima impariamo a giocare ……Il gioco come strumento di formazione, dal 1 vs 1 al 6 vs 6. Introduzione delle tecniche individuali e dei fondamentali di gioco, la squadra.
✓ Under 13 – Under 14
Poi diventiamo delle atlete… gradualità e progressività dal gioco allo sport. Impostazione delle tecniche di base, i fondamentali di gioco, la squadra, una metodologia rivolta alla positività, …..inizia la pallavolo. La fascia d’età formativa per eccellenza.
✓ Under 16 – Under 18
Poi diventiamo delle pallavoliste… la pallavolo come scelta sportiva e non, scelgo il mio impegno nello sport, tempi diversi per raggiungere risultati importanti, attendibilità delle attitudini fisiche e tecniche evidenziate, una metodologia di lavoro orientata all’ efficienza.
✓ Serie “B” e Serie “A”
L’Eccellenza sportiva, una scelta di vita importante possibile anche con un percorso di studio di eccellenza universitaria, il gioco, lo sport che si può trasformare in una professione.