Trentino Rosa

News

11 novembre 2018,
immagine news Si interrompe, dopo quattro vittorie, la striscia positiva della Delta Informatica Trentino. Al PalaRuffini, casa della formazione piemontese del Barricalla Cus Torino, la Delta Informatica Trentino non gioca un partita alla sua altezza ed ...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
09 novembre 2018,
A Torino, nello storico PalaRuffini, per allungare la serie d'oro. Quattro successi consecutivi hanno infatti proiettato la Delta Informatica Trentino...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
05 novembre 2018,
Il Sanbàpolis diventa sempre più una sorta di portafortuna per la Delta Informatica Trentino. La truppa di Nicola Negro, dopo la sconfitta ottenuta ...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

Piemonte nuovamente amaro per la Delta Informatica Trentino. Le gialloblù cadono in tre set sul parquet di Chieri sotto i colpi di Angelina

dsc_0085

Il Piemonte si conferma terra avara di soddisfazioni per la Delta Informatica Trentino, superata per 3-0 dal fenera Chieri, nuova capolista del campionato di A2 femminile. Per le gialloblù si tratta della terza sconfitta di fila dopo quelle rimediate di recente contro Cuneo e Mondovì. In casa trentina rimane molto rammarico per l’esito finale del primo set, per larghi tratti dominato dal sestetto di Negro prima di un clamoroso black out accusato nel momento topico della frazione: avanti 14-21, infatti, Kiosi e compagne hanno subito il prepotente ritorno del Fenea incassando un parziale di 11-2 che ha regalato il set alla compagine di casa. Top scorer tra le fila della Delta Informatica l’opposto greca Kiosi, autrice di 13 punti personali con il 41% di positività in attacco. In casa piemontese da sottolineare la brillante prestazione della laterale Giulia Angelini: per lei 17 punti con un eccezionale 61% di positività a rete.
Negro si affida al sestetto tradizionale con Moncada in regia, Kiosi opposto, Dekany e Fiesoli laterali, Fondriest e Moretto al centro e Zardo libero. Il Fenera, costretto a rinunciare al libero titolare Bresciani, risponde con De Lellis in regia, Manfredini opposto, Angelina e la giudicariese Anna Mezzi in posto-4, Akrari e Lualadi al centro e Perinelli dirottata nel ruolo di libero.
La partenza della Delta Informatica Trentino è alquanto incoraggiante con Moretto che firma il primo allungo della formazione ospite (0-4). La partita resta saldamente in mano alla squadra di Negro che conduce senza particolari problemi fino a 14-21. In questo momento le gialloblù incappano in un lungo black out, il Fenera cresce a muro e in difesa e per Trento il set si trasforma in un incubo: le piemontese sfruttano al meglio il turno al servizio di De Lellis per agguantare e scavalcare Trento (23-22), nel finale sale in cattedra Manfredini che firma i due attacchi che completano la clamorosa remuntada di Chieri (25-23).
La Delta Informatica accusa psicologicamente il colpo e l’avvio di secondo set è tutto di marca casalinga con Angelina letteralmente imprendibile in attacco (11-6). Negro si gioca la carta Michieletto, Kiosi prova a suonare la carica e Trento giunge fino al -2 (14-12) ma è solo un’illusione perché il Fenera torna a spingere sull’acceleratore e con Lualdi protagonista in attacco firma un nuovo pesante break (18-12). Entra Carraro per Moncada ma è tardi per poter raddrizzare le sorti di una frazione oramai segnata (25-20 con la fast di Lualdi).
Trento prova a giocarsi il tutto per tutto nel set successivo, con Carraro confermata in cabina di regia. Dopo una partenza di marca piemontese (5-2), la Delta Informatica si rimette in carreggiata e rimane incollata a Chieri fino al 16-16 firmato da Kiosi. L’attacco di Manfredini e l’ace di una scatenata Angelina “spaccano” il set (19-16), la neo entrata Fucka risponde con un servizio vincente (19-18) ma è l’ultimo sussulto trentino perché gli errori di Carraro, Michieletto e Fiesoli spianano la strada alla squadra di mister Secchi (25-20).

Il tabellino della partita giocata a Chieri

Fenera Chieri – Delta Informatica Trentino 3-0
(25-23, 25-20, 25-20)
FENERA CHIERI: De Lellis 3, Manfredini 13, Lualdi 7, Akrari 4, Angelina 17, Mezzi 9; Perinelli (L). N.e. Colombano, Dell’Amico, Moretto S., Salvi, Rolando, Sandrone (L). All. Secchi
DELTA INFORMATICA TRENTINO: Moncada 1, Kiosi 13, Fondriest 2, Moretto G. 7, Dekany 7, Fiesoli 6; Zardo (L); Carraro 1, Michieletto 1, Fucka 1. N.e. Antonucci. All. Negro
ARBITRI: Giorgianni di Messina e De Sensi di Catanzaro.
DURATA SET: 27’, 26’, 26’
NOTE: spettatori 400 circa