Trentino Rosa

News

14 dicembre 2018,
immagine news Nell'ultimo impegno pre-Natalizio (il 23 dicembre, infatti, le gialloblù osserveranno il turno di riposo) la Delta Informatica Trentino cercherà di allungare la propria serie d'oro nell'impegnativa trasferta in programma sabato sera al Pa...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
12 dicembre 2018,
Con una prestazione ai limiti della perfezione la Delta Informatica Trentino respinge l'assalto della Volalto 2.0 Caserta e centra con assoluto merito...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
11 dicembre 2018,
Sarà un mercoledì sera da “circoletto rosso” quello che attenderà la Delta Informatica Trentino. Le gialloblù, infatti, ospiteranno alle 20.30...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

McClendon spinge la Delta Informatica Trentino all’exploit esterno. Le gialloblù espugnano Sassuolo e chiudono con il sorriso il girone d’andata

sassuolo-delta-03

Termina il girone d’andata con una vittoria la Delta Informatica Trentino targata Nicola Negro. Al Pala Paganelli di Sassuolo le ragazze di patron Postal fermano a due la striscia di sconfitte, chiudendo la prima parte di stagione al quarto posto, a soli tre punti di distanza dalla capolista Perugia. Le padrone di casa della Canovi Coperture Sassuolo, vera rivelazione del campionato vista la giovanissima età in campo di alcune atlete e seconda forza del girone, giocano una buona partita nel fondamentale della difesa, dove spicca la prestazione della ex di turno Carolina Zardo, che non basta però per sorprendere una Delta Informatica Trentino quanto mai determinata a ritrovare i tre punti. Ottima prestazione in casa trentina della laterale Deja McClendon che ha preso la squadra per mano diventando sempre più punto di riferimento per Moncada soprattutto nelle fasi calde della sfida e chiudendo la partita con la bellezza di 20 punti personali, top scorer del match. Ottimo anche il contributo offerto dall’opposta Baldi autrice di 17 punti, 4 dei quali con il fondamentale del muro.
Nessuna variazione rispetto al tradizionale assetto di partenza della Delta Informatica Trentino: Negro schiera in campo Moncada al palleggio, Baldi opposto, McClendon e Fiesoli laterali, Fondriest e Furlan al centro e Moro libero. Enrico Barbolini, tecnico della Canovi Coperture, si affida a Lancellotti in regia, Obossa opposto, Joly e Bordignon in posto-4, Crisanti e Squarcini al centro e Zardo libero.
La sfida inizia all’insegna dell’equilibrio (2-2) ma dopo pochi punti ci pensa il servizio al salto dell’opposta trentina Baldi, coadiuvato da qualche errore di troppo gratuito emiliano, a permettere alla Delta Informatica di realizzare un break di 10 punti (3-14). Sassuolo prova a rosicchiare lo svantaggio trovando in Obossa la principale arma da fuoco ma la Delta non si fa intimorire non perdendo efficacia in attacco (11-20). Ci pensa una pipe vincente di Mason, appena entrata per il servizio su McClendon, a mandare in archivio la prima frazione di gioco in favore della Delta (13-25).
Entra con un altro atteggiamento in campo Sassuolo nella seconda frazione di gioco, frutto anche dell’ingresso in campo di Provaroni. Le emiliane sfruttano il momento negativo della Delta Informatica per portarsi sul massimo vantaggio di +6 (10-4) complici tre errori gratuiti trentini in attacco e l’ottima vena realizzativa in fase break-point di Obossa. Due muri di Baldi prima sull’opposta Obossa e poco dopo sulla centrale Squarcini ed il servizio insidioso di Furlan portano la Delta a tre lunghezze di svantaggio (15-12). Sassuolo riesce a fare la differenza con il fondamentale della difesa facendo venir meno il cambio palla trentino (20-14). Un punto in primo tempo della centrale Squarcini riporta in parità il conto dei set (25-19).
La sfida continua su leit-motiv delle due frazioni precedenti con le squadre in difficoltà nel trovare continuità. Nel terzo parziale parte nuovamente forte la Delta Informatica con il turno al servizio di Furlan (1-5). Sassuolo non ci sta e spinta dal pubblico di casa riesce ad impattare il punteggio (14-14) prima di vedersi nuovamente sfuggire la Delta Informatica con un break di vantaggio (16-18). È ancora il turno al servizio al salto di Baldi a creare i maggiori problemi alla ricezione emiliana (19-23). Un attacco della statunitense McClendon mette la parola fine alla terza frazione con la Delta Informatica Trentino avanti nel computo dei set (20-25).
Trento prende sempre più fiducia nelle proprie potenzialità ed inizia nel verso giusto la quarta frazione (3-9). Le padrone di casa provano ad alzare il ritmo soprattutto con la difesa, arrivando fino a tre lunghezze di svantaggio (8-10). Le trentino tornano a spingere sull’acceleratore concedendo molto poco alle avversarie e concedendosi qualche colpo spettacolo come una parallela vincente di McClendon (13-20). È proprio la schiacciatrice americana a realizzare gli ultimi due punti e mettere la parola fine alla sfida portando tre punti d’oro alle pendici del Bondone (20-25).
«Sono molto contento e soddisfatto di questa vittoria. Sono felice per tutte le ragazze ma anche per l’intero staff che nel momento di maggiore difficoltà della stagione, con più di una atleta acciaccata e non al meglio della condizione, ha saputo unirsi e far sì che la squadra estraesse una prova di enorme grinta e carattere. La chiave della vittoria è senza dubbio l’aver tenuto al 22% l’attacco di Sassuolo, che prima di questa sfida era il migliore del campionato – ha spiegato a fine gara Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Chiudiamo così il girone d’andata e il bilancio provvisorio non può che essere positivo. L’unica nota stonata è stata la partita di Torino, altrimenti non posso che essere soddisfatto del nostro rendimento».

Il tabellino della partita giocata al PalaPaganelli di Sassuolo

Canovi Coperture Sassuolo – Delta Informatica Trentino 1-3
Parziali: 13-25; 25-19; 20-25; 20-25
Canovi Coperture Sassuolo: Lancellotti 2, Obossa 13, Joly 13, Bordignon, Cristanti 10, Squarcini 4, Zardo (L); Provaroni 11, Gatta 1, Galletti, Bici ne. All. Barbolini
Delta Informatica Trentino: Moncada 3, Baldi 17, Fiesoli 7, Mc Clendon 20, Furlan 10, Fondriest 10, Moro (L); Mason 1, Carraro 0, Vianello 0, Mazzon A. ne, Mazzon G. ne, Tosi (L) ne. All. Negro
Arbitri: Marco Laghi e Alberto Dell’Orso.
Durata set: 21’, 25’, 28’, 29’ (totale: 1h43’)
Note: Canovi Coperture Sassuolo (muro 8, ace 2, errori azione 13, errori battuta 8), Delta Informatica Trentino (muro 11, ace 6, errori azione 9, errori battuta 13)