Trentino Rosa

News

20 settembre 2018,
immagine news Allenamento congiunto, mercoledì sera, sul parquet del Sanbàpolis, casa della Delta Informatica Trentino. A testare le atlete trentine la formazione dell’Anthea Vicenza, società che prenderà parte al prossimo campionato nazionale di s...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
13 settembre 2018,
Nel test di lusso con le Hisamitsu Springs, club campione del Giappone in carica e vincitrice di quattro degli ultimi sei titoli nipponici, la Delta I...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
11 settembre 2018,
Una grande squadra ha sempre bisogno di grandi tifosi. Proprio per questo motivo la Delta Informatica Trentino ha scelto di lanciare una campagna abbo...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

Per la Delta Informatica Trentino un test ricco di indicazioni interessanti con l’Argentario. La prossima settimana saranno ben tre le amichevoli in programma

mcclendon-in-attacco

Dopo tre intense e proficue settimane di lavoro, per la Delta Informatica Trentino è giunto finalmente il momento di svelarsi di fronte ai propri tifosi. Al Sanbàpolis le gialloblù hanno infatti sostenuto il primo allenamento congiunto della stagione confrontandosi con l’Argentario Progetto VolLei, formazione di serie B1 guidata in panchina da Maurizio Moretti. Un test rivelatosi un interessante banco di prova per le gialloblù, con il tecnico Nicola Negro che ha potuto trarre le prime indicazioni relative allo stato di salute della sua squadra. Sul taraflex del Sanbàpolis le due squadre si sono affrontate dapprima in situazioni di gioco con rotazioni bloccate e successivamente in tre set veri e propri al venticinque.
Inizialmente Negro si è affidato a Moncada al palleggio, Baldi opposto, McClendon e Fiesoli laterali, Fondriest e Furlan al centro e Moro libero ma nel corso dei mini set d’allenamento il tecnico trevigiano di Trento ha dato spazio anche al resto della rosa, inserendo Carraro in regia, Tosi opposto, Alessia Mazzon al centro, Mason e Giorgia Mazzon in posto-4 e Vianello nel ruolo di libero. Tutti i “parzialini” giocati, nei quali si è partiti dal 18-18, sono stati vinti dal sestetto di Nicola Negro con i punteggi di 25-20, 25-20, 25-21, 26-24, 25-21, 25-18, 25-21 e 25-22. Nel primo set vero e proprio della serata Negro schiera un sistetto inedito e molto giovane con Carraro in regia, Baldi opposto, Mason e Giorgia Mazzon in banda, Furlan e Alessia Mazzon al centro e Vianello libero. Delta Informatica saldamente avanti grazie ai muri di Alessia Mazzon e Furlan (11-7), Baldi e Mason incrementano il gap da seconda linea (16-9) ma l’Argentario reagisce sfruttando al meglio il turno al servizio di Bonafini e un muro molto attento (20-17). Le cognolotte giungono fino al 21-20 quando Mason e Giorgia Mazzon suonano la carica riportando le gialloblù a distanza di sicurezza fino al 25-21 finale. Nel secondo set si parte dal 10-10, Negro non opera alcun cambio e la Delta Informatica archivia il secondo set con il punteggio di 25-21.
Innegabile vi fosse un’attesa particolare per vedere all’opera Deja McClendon, la laterale americana giunta in estate in maglia gialloblù per regalare qualità, potenza ed esperienza alla diagonale di posto-4 trentina. La statunitense si è disimpegnata bene mostrando doti importanti e mettendosi in luce specialmente nel fondamentale dell’attacco. Indicazioni positive sono giunte anche da Baldi, incisiva da posto-2, da una Furlan attentissima a muro e da una Fiesoli già in una condizione di forma invidiabile. Nei due parziali conclusivi Negro ha ottenuto risposte interessanti anche dalle tante giovani impiegate, su tutte Mason, Vianello e le gemelle Mazzon.
«Sono soddisfatto della prestazione delle ragazze perché hanno cercato di trasportare in campo ciò che è stato provato e chiesto loro in queste prime settimane di preparazione, pur avendo svolto solo pochi allenamenti con la palla – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Nonostante ciò ho potuto trarre indicazioni interessanti, dalle giocatrici più esperte ma anche dalle atlete più giovani che in queste prime settimane stanno lavorando molto bene. Ora entreremo in una settimana particolarmente intensa, con un’altra partita con una squadra di B1 e due test decisamente impegnativi con le giapponesi e con Brescia».
La prossima settimana saranno infatti ben tre i test in programma per Moncada e compagne: mercoledì 12 a Volano con il Lagaris, giovedì 13 al Sanbàpolis con le Hisamitsu Springs, club campione di Giappone in carica e vincitrice di quattro degli ultimi sei titoli nazionali nipponici e sabato 15 a Montichiari con la Banca Valsabbina Brescia di serie A1.