Trentino Rosa

News

17 maggio 2018,
immagine news Si riparte da Nicola Negro. La Delta Informatica Trentino sistema il primo mattoncino, quello più importante, in vista della quinta partecipazione consecutiva delle gialloblù al campionato di serie A2 femminile, confermando l'allenatore t...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
23 aprile 2018,
La lunga cavalcata della Delta Informatica Trentino nella stagione corrente si chiude ad un passo dalla qualificazione alla semifinale playoff. La for...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
20 aprile 2018,
Servirà la “bella”, in programma domenica pomeriggio in Piemonte (fischio d'inizio alle ore 17), per stabilire chi tra Fenera Chieri e Delta Info...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

Gara-3 dei quarti di finale playoff sorride a Chieri. La Delta Informatica Trentino chiude la stagione a testa alta nonostante la sconfitta con le piemontesi

dsc_0191

La lunga cavalcata della Delta Informatica Trentino nella stagione corrente si chiude ad un passo dalla qualificazione alla semifinale playoff. La formazione guidata in panchina da Nicola Negro non è riuscita nell’impresa di violare il PalaFenera di Chieri, campo rivelatosi un vero tabù per le gialloblù in questa stagione, con tre partite e altrettante sconfitte. Grande merito va dato alle padrone di casa che hanno dato luce ad una prova al limite della perfezione a discapito di una prestazione trentina al di sotto delle proprie potenzialità, come testimoniato dal 31% in attacco e dai 20 errori complessivi commessi nell’arco dei tre set. Nelle file piemontesi la differenza l’hanno fatta ancora una volta Angelina (top scorer con 14 punti), Akrari (10 punti e 70% in attacco) ma soprattutto la palleggiatrice De Lellis, autrice di una prestazione di assoluto livello.
Invariati i sestetti rispetto alle precedenti sfide: Negro schiera Moncada al palleggio, Kiosi opposto, Dekany e Fiesoli in posto-4, Fondriest e Moretto al centro della rete e Zardo libero. Secchi risponde con De Lellis in regia, Manfredini opposto, Angelina e Perinelli laterali, Middleborn e Akrari al centro e Bresciani libero.
L’inizio del match è nel segno della Delta Informatica e più nel dettaglio di Moretto, autrice di un muro e due attacchi (1-3). Perinelli ed Angelina non ci stanno e ben presto le padrone di casa impattano prima e superano poi nel punteggio la Delta Informatica (5-5; 10-7). Il fondamentale del servizio gioca un ruolo determinante nel parziale ed Akrari con un turno molto positivo condito da due ace diretti permette a Chieri di realizzare l’allungo decisivo (19-13). Negro prova ad inserire Carraro, Antonucci e Michieletto ma i cambi non portano l’effetto desiderato e il Fenera senza difficoltà si aggiudica la prima frazione (25-16).
Chieri riparte da dove aveva finito il primo set e con due muri di fila di Angelina su Fondriest e di De Lellis sulla neo-entrata Michieletto si porta subito sul +4 (7-3). La Delta fatica a macinare gioco, merito anche di un Fenera al limite della perfezione (13-7). Angelina, Akrari e Manfredini fanno valere tutto il loro potenziale e a nulla serve nelle file trentine la prestazione di Moretto, unica vera spina nel fianco per la formazione di casa. La Delta Informatica paga la poca continuità: a fasi positive alterna momenti di black out, quest’ultimi purtroppo più frequenti (23-16). Due punti di Kiosi illudono le trentine, ci pensa Middleborn con un primo tempo vincente a portare nella cassa di Chieri anche il secondo set (25-19).
Delta Informatica in difficoltà anche nei primi punti della terza frazione. Manfredini dà il via al break piemontese, che prosegue con un attacco out di Kiosi e l’ennesimo muro vincente di Akrari (7-2). Prova a reagire la formazione trentina ma poco dopo è un turno al servizio di Middleborn a far sì che il distacco resti invariato (15-9). Dentro Dekany per Fiesoli nel tentativo di trovare nella magiara una soluzione. Carraro al servizio, entrata in precedenza con il consueto doppio cambio effettuato da Negro, realizza un ace su Perinelli (17-13) ma pochi punti dopo fa la stessa cosa la centrale piemontese Lualdi: inserita al servizio e subito ace su Zardo (21-15). Dekany realizza i primi due punti del suo match che avvicinano la Delta Informatica a Chieri (22-19) ma non abbastanza perché un errore di Moretto al servizio mette la parola fine al match (25-21) ed alla stagione delle trentine.
«Fa male e non è piacevole terminare la stagione in questo modo. Non me l’aspettavo proprio perché è stata proprio una brutta partita da parte nostra. Va dato il giusto merito a Chieri ma noi non abbiamo fatto nulla per provare ad impensierirle – ha spiegato a fine gara Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Il rammarico più grande rimane però per gara -1; oggi c’è poco da rammaricarsi perché è stata una partita pressoché a senso unico. La battuta nostra non ha funzionato e da questo fondamentale è poi mancato tutto il resto».

Il tabellino della partita giocata al PalaFenera di Chieri

Fenera Chieri – Delta Informatica Trentino 3-0
Parziali: 25-16; 25-19; 25-21
Fenera Chieri: De Lellis 0, Manfredini 11, Angelina 14, Perinelli 10, Middleborn 8, Akrari 10, Bresciani (L), Lualdi 1, Salvi 0, Sandrone ne, Moretto S. ne, Mezzi ne, Colombano ne. All. Secchi
Delta Informatica Trentino: Moncada 1, Kiosi 9, Dekany 2, Fiesoli 4, Moretto G. 8, Fondriest 9, Zardo (L); Moro 0, Michieletto 4, Carraro 1, Antonucci 1, Fucka ne. All. Negro
Arbitri: Giuseppe Maria di Blasi e Alessandro Noce
Durata set: 23’, 27’, 29’ (tot. 1h19’)
Note: Chieri (muro 5, ace 5, errori azione 5, errori battuta 5) Delta Informatica (muro 4, ace 4, errori azione 9, errori battuta 11).