Trentino Rosa

News

16 maggio 2019,
immagine news Si separano le strade della Delta Informatica Trentino e di Nicola Negro. Dopo due stagioni molto positive culminate con l’ottimo campionato appena terminato, in cui Trento ha chiuso al secondo posto (a pari merito con la capolista Perugi...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
06 maggio 2019,
Termina con tutto il pubblico del Sanbàpolis, rigorosamente sold-out per l’occasione, in piedi ad applaudire le proprie beniamine e a ringraziarle ...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
03 maggio 2019,
Tutto in una partita. L'avvincente serie di semifinale tra Delta Informatica Trentino e Volalto Caserta si concluderà domenica pomeriggio (fischio d'...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

Delta Informatica Trentino, un bis che vale oro. Le gialloblù stendono anche Orvieto e agganciano la seconda piazza in classifica. Sugli scudi Giorgia Mazzon

53050681_2110360059071060_9163498719574753280_o

Una delle migliori Delta Informatica della stagione non lascia nemmeno le briciole alla quotata Zambelli Orvieto, imponendosi in tre soli set. La truppa allenata da Nicola Negro trova con una prestazione superlativa la seconda vittoria consecutiva nella pool promozione portandosi addirittura al secondo posto in classifica a quota 19 punti in coabitazione con Mondovì e San Giovanni in Marignano. La formazione trentina conferma il brillante periodo di forma e l’ottimo feeling con il Sanbàpolis, rivelatosi per le gialloblù un vero fattore in più. Menzione di merito per Giorgia Mazzon, eletta a fine match miglior giocatrice ed autrice di 11 punti personali, frutto di un ottimo 48% in attacco. Tra le fila umbre non bastano i 12 punti dell’opposto Decortes.
Negro conferma il medesimo sestetto di partenza che ha sconfitto Soverato, con Moncada al palleggio, Giorgia Mazzon opposto, McClendon e Fiesoli laterali, Fondriest e Furlan al centro e Moro libero. Non cambia neanche il tecnico umbro Solforati schierando il consueto starting six: Prandi in regia, Decortes opposto, D’Odorico e Stavnetchei laterali, Montani e Ciarrocchi al centro e Cecchetto libero.
Dopo un inizio punto a punto il primo break dell’incontro porta la firma di Orvieto e più nel dettaglio della schiacciatrice D’Odorico con due ace consecutivi (7-9). Ci pensa Fondriest ad impattare nuovamente il risultato di parità, prima con uno smash vincente e subito dopo con una fast in parallela (14-14). Le due squadre giungono fino alle battute conclusive a braccetto quando sale in cattedra la talentuosa schiacciatrice americana della Delta Informatica Trentino, prima con un attacco colpito ad altezze elevate passando sopra il muro di Decortes e successivamente con un importantissimo muro sempre sull’opposto umbra (22-20). Nel finale di frazione spazio anche a Carraro per alzare il muro su Moncada. A chiudere la frazione in favore delle gialloblù ci pensa Fondriest con la fast, il suo marchio di fabbrica (25-22).
Parte a mille, proprio come aveva terminato la frazione precedente, la Delta Informatica Trentino anche nel secondo set, trascinata dalla correlazione muro-difesa (8-5). Un ace di Moncada e un successivo muro di Furlan su D’Odorico portano la Delta al massimo vantaggio (14-8) costringendo Solforati a chiamare time out prima e cambiare regista inserendo Mucciola poi. Il finale è tutto in favore delle trentine con Fiesoli che prima mura due volte Decortes e successivamente chiude la frazione con una parallela vincente (25-17).
È una Delta Informatica efficace e lucida anche quella di inizio terzo set. Le trentine nonostante una qualità al servizio non ottimale riescono a rimediare con una buona efficienza in attacco soprattutto di Fiesoli e Mazzon (7-5). Il tecnico umbro Solforati inserisce Angelini per Montani nella speranza di dare una scossa (13-11). La reazione della formazione ospite arriva con Decortes e Stavnetchei anche se la parità la Zambelli la raggiunge grazie ad un ennesimo turno positivo al servizio della schiacciatrice ex Club Italia D’Odorico (16-16). Il parziale si decide solamente nelle battute conclusive con Moncada che si affida a Fiesoli e Mazzon. Chiude set ed incontro una diagonale vincente della laterale americana McClendon (25-23).
«Stiamo approcciando ogni partita come fosse una finale. Orvieto è una squadra davvero molto insidiosa soprattutto dalla linea dei nove metri; un plauso alle mie ragazze che sono riuscite a limitare i danni e a portare a casa tre importantissimi punti che premiano il lavoro quotidiano svolto in palestra – spiega a fine gara Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Si sta rivelando una pool promozione davvero molto equilibrata e le vittorie in trasferta si riveleranno decisive; ecco perché sarà ancora più importante non fallire le partite tra le nostre mura amiche».

Il tabellino della partita giocata al Sanbàpolis

Delta Informatica Trentino – Zambelli Orvieto 3-0
Parziali: 25-22, 25-17, 25-23
Delta Informatica Trentino: Moncada 2, Mazzon G. 11, McClendon 10, Fiesoli 12, Furlan 7, Fondriest 12, Moro (L); Mason 0, Carraro 0, Tosi ne, Mazzon A. ne, Vianello ne. All. Nicola Negro
Zambelli Orvieto: Prandi 2; Decortes 12; D’Odorico 6; Stavnetchei 7; Montani 9; Ciarrocchi 3; Cecchetto (L); Mucciola 1, Angelini 1, Bussoli ne, Kantor ne, Venturini ne, Quiligotti (L) ne. All. Solforati
Arbitri: Marta Mesiano e Veronica Mioara Papadopol
Durata set: 23′, 24′, 27 ‘ (totale: 1h14’)
Note: Delta Informatica Trentino (attacco 43, muro 8, ace 3, errori azione 6, errori battuta 8), Zambelli Orvieto (attacco 33, muro 3, ace 5, errori azione 9, errori battuta 3). Spettatori 400 circa. Mvp: Mazzon G.