Trentino Rosa

News

15 febbraio 2019,
immagine news Dopo la sconfitta al tie break di Caserta, la Delta Informatica Trentino tornerà finalmente ad abbracciare i propri tifosi, vogliosi di non perdersi la prima uscita casalinga della pool promozione delle gialloblù. Domenica al Sanbàpolis ...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
11 febbraio 2019,
Si apre con una sconfitta al tie break la pool promozione per la Delta Informatica Trentino. Nella prima partita del girone che dovrà decretare il no...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO
08 febbraio 2019,
Sarà la Volalto 2.0 Caserta la prima avversaria della Delta Informatica Trentino nella pool promozione di serie A2 femminile, al via domenica (ore 17...
LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Leggi tutte le news

Delta Informatica perfetta. Al Sanbàpolis le gialloblù spazzano via Sassuolo in tre set chiudendo la regular season al 2° posto. Da domenica 10 febbraio la pool promozione

dsc_5228-2

Grazie ad una prestazione maiuscola la Delta Informatica Trentino chiude la regular season con un sorriso. Al Sanbàpolis le gialloblù di Nicola Negro superano in tre soli parziali il Canovi Coperture Sassuolo bissando la vittoria dell’andata e ritrovando l’appuntamento con il successo dopo lo stop di Perugia. Un’affermazione che regala il prestigioso ma “simbolico” secondo posto finale nel girone B ma soprattutto ulteriore consapevolezza nei propri mezzi al sestetto gialloblù; la vittoria non regalerà però a Trento punti utili da portare con sé nella seconda fase, visto che Sassuolo non prenderà parte alla pool promozione, scavalcato al fotofinish da Ravenna. Ora la pausa in concomitanza con la finalissima di Coppa Italia, tra due settimane, domenica 10 febbraio, partirà la pool promozione, quella che dovrà decretare i nomi delle due squadre che saliranno in A1.
Nel successo sul Canovi da segnalare la prestazione maiuscola delle laterali trentine Fiesoli e McClendon: per la toscana 16 punti personali con il 46% a rete, per l’americana 12 punti a referto con il 38% di positività in attacco. Molto attenta Fondriest a muro (5 stampi), eccellente Furlan in attacco (60%). Tra le fila ospiti non basta al Canovi la prestazione superlativa dell’opposto Obossa (21 punti con il 40% in attacco).
La partenza è tutta di marca emiliana con Obossa e Joly abili a superare con continuità un muro trentino stranamente in difficoltà a trovare le giuste contromisure alle attaccanti neroverdi (7-10). L’ennesimo diagonale di Obossa lancia il Canovi sul 10-13 , Trento fatica ad entrare in partita, incidendo poco al servizio e stentando anche nella correlazione muro-difesa (15-18). L’ingresso al servizio di Vianello scuote la Delta Informatica e l’ace della giovanissima gialloblù (16-18) dà il via alla prepotente rimonta trentina. E’ proprio la crescita esponenziale in battuta della Delta a mutare l’inerzia del parziale: Moncada trova l’ace del 18-20, Furlan va a segno a muro e Fiesoli completa la rimonta con la pipe del 21-21. La stessa laterale toscana di Trento si esalta anche in battuta (ace del 22-21), il finale è incandescente ma Furlan trova i due punti che chiudono i giochi, andando a segno prima in attacco e poi al servizio (25-23).
Grazie al muro di Fondriest su Obossa la Delta Informatica parte con il piglio giusto anche nel secondo set (6-3); il muro trentino è tornato su livelli eccellenti e dopo una reazione emiliana firmata Joly (10-10) è nuovamente la squadra di Negro a cambiare marcia, trascinata da una McClendon imprendibile da posto-4 (18-14). Il finale per le gialloblù è in discesa con Fiesoli e Giorgia Mazzon efficaci su palla alta e puntuali nel trasformare in oro i suggerimenti di un’ispirata Moncada (23-19). A spedire sul doppio vantaggio Trento ci pensa Giorgia Mazzon, abile con il muro a sbarrare la strada a Joly (25-20).
Negro conferma la staffetta tra Giorgia Mazzon e Mason mentre Barbolini si gioca la carta Kosareva e successivamente inserisce in regia Galletti. L’inerzia del match, però, non muta di una virgola con la Delta Informatica assoluta padrona del campo: Fiesoli fa 6-1 in pipe, McClendon va a segno dalla linea del servizio per il 10-3, con il Canovi costretto a ricorrere al time out. Le emiliane provano a giocarsi il tutto per tutto affidandosi all’ottima Obossa, giungendo fino al -2 sul 13-11. Furlan scaccia i fantasmi con l’attacco del 14-11, Mazzon e Mason rilanciano Trento che allunga nuovamente sul 17-12. Il Canovi non molla e reagisce nuovamente, giungendo fino al 19-18 con il muro di Joly. Trento non si scuote e torna a ruggire: Moncada di prima intenzione fa 20-18, gli errori di Obossa e Joly spianano la strada alla Delta Informatica (23-19) che archivia la gara con la pipe vincente dell’ottima Fiesoli (25-20).
«Penso che le ragazze meritino davvero un grandissimo applauso per ciò che hanno fatto in quest’ultimo mese e mezzo di campionato – spiega a fine gara Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Nonostante tutto quello che è successo, con gli infortuni di Baldi prima e Tosi poi, la squadra ha saputo mantenere una propria fisionomia e una giusta mentalità, andando a punti in tutte le partite del girone di ritorno e perdendone solamente due. Non era facile ritrovare immediatamente i giusti automatismi senza i due opposti di ruolo della squadra, invece le ragazze sono state bravissime in allenamento a dare quel qualcosa in più e a mettersi a disposizione per migliorare giorno dopo giorno. Ora inizierà una nuova fase della stagione, ancor più difficile, con dieci partite che dovranno essere affrontare come altrettante finali».

Il tabellino della partita giocata al Sanbàpolis

Delta Informatica Trentino – Canovi Coperture Sassuolo 3-0
Parziali: 25-23, 25-20, 25-20
Delta Informatica Trentino: Moncada 3, Mazzon G. 9, McClendon 12, Fiesoli 16, Fondriest 6, Furlan 7, Moro (L); Carraro ne, Mazzon A. ne, Vianello 1, Mason 1. All. Nicola Negro
Canovi Coperture Sassuolo: Lancellotti 0, Obossa 21, Bordignon 3, Joly 10, Crisanti 4, Squarcini 8, Zardo (L); Bici 0, Mambelli ne, Martinelli ne, Galletti 0, Kosareva 3, Gatta 2. All. Enrico Barbolini
Arbitri: Massimiliano Giardini e Alessandro Cavalieri
Durata set: 26′, 24′, 27′ (totale: 1h17′)
Note: Delta Informatica Trentino (attacco 41, muro 9, ace 5, errori azione 5, errori battuta 5), Sassuolo (attacco 41, muro 9, ace 1, errori azione 9, errori battuta 9). Spettatori 400 circa. Mvp: Fiesoli